Giuseppe Mastromatteo – HUMANSCAPE

OPENING PREVIEW:

Mercoledì 3 ottobre 2018
Dalle ore 19.00

EXHIBITION DATE & TIME:

4 Ottobre – 18 Novembre 2018
Prorogata sino al 24 Novembre 2018
Dal Martedì al Sabato
Dalle ore 11 alle 19
Altri giorni e orari su appuntamento

LOCATION:

29 ARTS IN PROGRESS gallery
Via San Vittore 13, Milano

Showcasing the photographic work of Giuseppe Mastromatteo, the exhibition is a retrospective that spans fifteen years of artistic production, starting with his most recent project Eyedentikit and the celebrated series Indepensense culminating in the techniques and experimentations of the early 2000’s.

From October 4th to November 18th 2018, 29 ARTS IN PROGRESS gallery in Milan (via San Vittore 13) will host the exhibition by Giuseppe Mastromatteo HUMANSCAPE. Curated by Giovanni Pelloso, the exhibition will show a selection of unpublished work alongside better known works by the artist to fully convey the central theme of his research: the nature of identity. Between essence and perception.

Mastromatteo focusses his investigation on the body and in particular faces, exploring the concept of perfection in relation to the unstable and ephemeral nature of man. Adopting an almost philological approach to digital technologies, manipulating and subtracting, he plays with these paradoxes so that the images disappear, creating firstly an effect of estrangement followed by recognition and identifiction between the subject of the image, the photographer and the audience.

“In the research of Giuseppe Mastromatteo the individual and his right to an individual identity remain clear however what differentiates the work is the decision not to isolate particular features or typical ethnic characteristics but rather to take a broader view focussing our attention on less immediately visible qualities, emphasizing them and rendering them manifest”, writes Giovanni Pelloso talking about his latest series Eydentikit.

A monograph of Giuseppe Mastromatteo’s work will be published at the same time as the exhibition edited by Silvana Editoriale and curated by Benedetta Donato. The book HUMANSCAPE tells the artistic and creative story of Giuseppe Mastromatteo: a retrospective in text and images including contributions and testimonials by noted authors and critics among them Rankin and Oliviero Toscani. The book celebrates photography as Mastromatteo’s creative medium of choice and explores the evolution and career of an artist that is highly prized among collectors and in the world of contemporary art.

In mostra le opere fotografiche di Giuseppe Mastromatteo in un percorso a ritroso che affronta quindici anni di produzione artistica, partendo dall’ultimo progetto Eyedentikit, passando per la celebre serie Indepensense, fino ad arrivare agli approcci e alle sperimentazioni dei primi anni Duemila.

Dal 4 ottobre al 18 novembre 2018, 29 ARTS IN PROGRESS gallery di Milano (via San Vittore 13) ospita la mostra di Giuseppe Mastromatteo intitolata HUMANSCAPE. Curato da Giovanni Pelloso, il progetto espositivo offre una selezione di opere inedite affiancate ai più noti lavori dell’artista al fine di cogliere pienamente il tema centrale della sua indagine: l’identità tra essenza e percezione.

L’interesse investigativo dell’artista è rivolto ai corpi e soprattutto ai volti che esplorano il concetto della perfezione in relazione alla natura instabile ed effimera dell’uomo. Attraverso un uso quasi filologico della manipolazione digitale e della sottrazione, l’autore definisce questi ossimori scomponendo le immagini e creando un effetto di straniamento prima e di riconoscimento poi tra chi è ritratto, chi ritrae e anche in chi osserva.

“Nella ricerca di Giuseppe Mastromatteo il singolo e il suo diritto a essere unico permangono, quello che cambia è la decisione di non riportarlo isolandone particolari fattezze o specifici caratteri, considerati come i tratti culturali distintivi, ma ampliando la visione ad altri elementi, non immediatamente visibili, per enfatizzarli e renderli manifesti”, scrive Giovanni Pelloso a proposito dell’ultima serie Eyedentikit.

In contemporanea alla mostra esce, edita da Silvana Editoriale, una pubblicazione monografica curata da Benedetta Donato. Il libro HUMANSCAPE racconta la storia artistica e creativa di Giuseppe Mastromatteo: una retrospettiva composta da immagini e parole che si avvale di contributi a firma di importanti autori e critici, tra cui Rankin e Oliviero Toscani, nel desiderio di celebrare la fotografia come medium espressivo d’elezione e di esplorare l’evoluzione di un autore molto apprezzato nel mondo del collezionismo di arte contemporanea.