‘RONALD MARTINEZ – THE POWER OF LIGHT’

‘RONALD MARTINEZ – THE POWER OF LIGHT’ at Palazzo Leone da Perego, within the Festival Fotografico Europeo 2019, 16th March – 28th April 2019.

Opening reception: 16th March 2019, from 6 pm

The work of Ronald Martinez is the result of thorough research into the infinite variations of light on the body. Since 2011 he works on a project focused on artistic nudes: inspired by Italian pictorial aesthetics and Luminism, Ronald Martinez works in the dark, with just a single source of light placed on the left.
The beauty of the chiaroscuro effect obtained is completely free of any computer retouches. The nuances of the light redraw the outlines of the bodies and bring out the skin tones, creating art with a real aesthetic force and great sensory richness.
The twenty photographic paintings evoke the pictorial innovations of the Renaissance masters, whether via Caravaggio and Cagnacci’s chiaroscuro or Velasquez’s palette. The bodies are displayed with graceful nudity and divine accents. The exhibition includes a series of still-lives to confront light with other subjects.

Address:
Palazzo Leone da Perego
Via Monsignor Eugenio Gilardelli, 10, Legnano (MI)

Ronald Martinez. Biography
Ronald Martinez is an author and photographer born on February 28, 1978, in Annecy, France.
For twenty years he has confronted light and its infinite nuances, all while developing his photographer’s eye. It is this constant and rigorous attention that he brings in order to create Divine Nudes, a series of inspired pieces where the artist has literally succeeded in painting light.
From 2001 to 2010, he refined his virtuous technique thanks to numerous photographic experiences. During this time, Ronald went to New York in order to take advantage of the strong urban identity of the metropolis. In 2010, he worked as a photographer on the set for Americano, Mathieu Demy’s feature-length film in which the director starred with Salma Hayek. Shots of the two comedians were used for the film’s American movie poster.
Ronald possesses a heightened sensitivity to feminine beauty and has sought to research feminine nudes all throughout his career. Between 2011 and 2012, he began to work on his chiaroscuro technique, inspired by the pictorial innovations of the Renaissance masters. Aware of the clear aesthetic force of his photographic paintings, he entrusted the development to Maître Choï, Helmut Newton’s film developer.
From 2013 to 2015, the Parisian and Italian public discovered his first series, entitled Divine Nudes: Homage to Italian Painting during several exhibitions. The exhibition catalogue for Divine Nudes can be found in the libraries of the Metropolitan Museum of Art in New York and at the Maison Européenne de la Photographie.

 

‘RONALD MARTINEZ – IL POTERE DELLA LUCE’ in mostra a Palazzo Leone da Perego nell’ambito del Festival Fotografico Europeo 2019, 16 Marzo – 28 Aprile 2019.

Inaugurazione: 16 Marzo 2019, ore 18.00

L’opera di Ronald Martinez è il risultato di una ricerca approfondita sulle infinite variazioni della luce sul corpo. Dal 2011 lavora su un progetto dedicato ai nudi artistici: ispirato dall’estetica pittorica italiana e dal luminismo caravaggesco, Ronald Martinez lavora al buio, con una sola fonte di luce posta sulla sinistra.
Ad interessarlo è soprattutto l’uso che i grandi maestri hanno fatto del chiaroscuro. Più che fotografare Ronald sembra ridisegnare con la luce l’immagine. Passando attraverso gli innumerevoli esempi lasciati dai grandi interpreti della pittura italiana del passato nella rappresentazione del corpo e della nudità, Ronald è giunto a produrre delle immagini “pittoriche” di rara poeticità e di soffusa sensualità.
I venti dipinti fotografici che saranno in mostra a Milano evocano le innovazioni dei maestri del Rinascimento, attraverso il chiaroscuro di Caravaggio e Cagnacci e la tavolozza di Velasquez. Il percorso espositivo include inoltre delle nature morte nelle quali l’artista confronta il tema della luce con altri soggetti.

Indirizzo:
Palazzo Leone da Perego
Via Monsignor Eugenio Gilardelli, 10, Legnano (MI)

Ronald Martinez. Biografia
Fotografo indipendente e autodidatta nato ad Annecy (Francia) nel 1978, Ronald Martinez ha affrontato per vent’anni il tema della luce e le sue infinite sfumature.
Martinez scopre la passione per la fotografia all’età di 18 anni e nel 2000 si iscrive all’École Supérieure de Photographie de Paris.
Ingaggiato dal quotidiano Le Midi Libre di Languedoc-Roussillon comincia la sua attività professionale.
Dal 2001 al 2010 affina la sua tecnica virtuosa grazie a numerose esperienze fotografiche.
Trasferitosi a Parigi nel 2001 fa una breve esperienza nell’ambito della moda a fianco di Jean-Charles de Castelbajac per poi dedicarsi al teatro, passione che lo spingerà nel 2003 a trasferirsi dapprima a New York e poi a Broadway per seguire la scuola di Sandra Lee.
Nel 2005 fa rientro a Parigi dove alterna esposizioni di fotografie a collaborazioni con il mondo del cinema, dove lavora non solo come attore ma anche come fotografo.
Tra gli ingaggi più importanti si segnala la sua attività di fotografo sul set del lungometraggio «Americano» con Mathieu Demy, Salma Hayek, Géraldine Chaplin, Chiara Mastroianni, Jean Pierre Mocky e Carlos Bardem.
Dal 2011 lavora su un progetto di fotografie a colori dedicate ai nudi artistici in omaggio alla pittura italiana dei maestri del XVII secolo. A interessarlo è soprattutto l’uso che i grandi maestri del Rinascimento e del Barocco hanno fatto del chiaroscuro. È questa costante e rigorosa attenzione che lo porta a creare Divine Nudes, una serie di opere in cui l’artista è letteralmente riuscito a dipingere la luce.
Martinez affida lo sviluppo delle sue fotografie analogiche a Maître Choï, storico stampatore di Helmut Newton.  A partire dal 2013, il pubblico parigino e italiano scopre la serie Divine Nudes: Homage to Italian Painting, esposta in diverse mostre e il cui catalogo può essere trovato presso il Metropolitan Museum of Art di New York e presso la Maison Européenne de la Photographie.